Superbonus e ragioneria condominiale

Nel corso della manifestazione fieristica Condominio Eco, in programma a Rimini, presso Ecoarea, l'11 e 12 novembre, sarà ospite Francesco Schena (project management nel settore delle costruzioni, nonché consulente e revisore Condominiale), interverrà sull'intricato tema del Superbonus; alla luce dei più recenti aggiornamenti. Ecco un abstract del suo intervento.

Francesco Schena

Il superbonus del 110% -che nasce come strumento premiale in un'ottica di principio solidaristico sociale che guarda all'ambiente- prevede in prima battuta la detrazione in proprio del 110% della spesa sostenuta; in compensazione diretta con la propria capienza fiscale. A questo si aggiungono le opzioni della cessione a terzi del credito di imposta e la cessione diretta ai fornitori con la corrispettiva applicazione dello sconto in fattura, anche a favore di incapienti e contribuenti forfettari. Tuttavia, a fronte di una crisi di liquidità, anche a seguito delle macerie da post confinamento Covid, quella dello sconto in fattura da opzione è divenuta presto la regola nella stragrande maggioranza dei casi. L'ipotesi, quindi di poter almeno astrattamente appaltare delle opere di riqualificazione energetica o miglioramento sismico dell'edificio con esborsi pari a zero, ha generato molti dubbi ed incertezze tra gli operatori e amministratori di condominio circa le modalità di redazione di una contabilità che non vede uscite di cassa. Il tema si pone anche in stretta correlazione con l'obbligo della costituzione del fondo speciale previsto dal novellato art. 1135 del codice civile.


L'intervento è programmato per venerdì 11 novembre, dalle 16,30 alle 17,30, presso la Sala Forum di Ecoarea. Per accedere alla sala è necessario pre-registrarsi qui!

La fiera delle tecnologie, dei prodotti e dei servizi dedicati alla riqualificazione energetica del condominio, per anni ospite di Ecomondo, torna col nuovo format FORUM & EXPO presso lo smart building Ecoarea di Rimini. Ingresso gratuito previa registrazione.