Bilancio positivo per Condominio Eco. Appuntamento ad aprile 2023

Ben tredici i convegni svolti con centinaia di persone in presenza e migliaia in streaming


Soddisfazione da parte degli espositori e dei partecipanti per l’elevato grado di professionalità ed esperienza dei relatori che hanno portato alla ribalta aspetti di carattere tecnico, giuridico e normativo spesso non chiari o addirittura sconosciuti.


Domenica Spinelli, Romano Ugolini e Federica De Pasquale
Da destra a sinistra Domenica Spinelli, senatrice eletta nella file di Fratelli di Italia, Romano Ugolini, patron di Ecoarea e ideatore di Condominio Eco e Federica De Pasquale, vice presidente nazionale di Confassociazioni.

Si è conclusa la due giorni di forum ed esposizioni “Condominio Eco” (Ecoarea, 11 e 12 novembre 2022), manifestazione che da diversi anni consente a tutti gli attori del complesso e sfaccettato mondo del Condominio di convergere a Rimini per incontrarsi e venire a contatto con le tante novità tecniche e i servizi dedicati a questa tipologia di abitazione.

Un importante segmento del patrimonio immobiliare italiano (che interessa il 70% della popolazione), fonte di molte questioni e innumerevoli problematiche normative: molte delle quali attualissime, come quelle incentivanti la riqualificazione energetica.

Da qui la presenza di espositori, relatori e numerosi partecipanti interessati all’argomento “sostenibilità” che Condominio Eco ha saputo coniugare con un altro tema di primaria importanza: quello della professione (e della professionalità) degli Amministratori di Condominio. Quest’ultimi, nell’ambito degli “Stati Generali del Condominio” (inseriti nell’appuntamento riminese), hanno goduto di una intera giornata per confrontarsi e dibattere su molte questioni. Lo hanno fatto soprattutto attorno a un maggiore riconoscimento giuridico del proprio ruolo e, in tono necessariamente pragmatico, nel definire le priorità da indirizzare alle sedi governative.

Appelli e richieste raccolte anche da due senatori della Repubblica presenti in sala: Roberto Cataldi (5 Stelle) e la neo-eletta Domenica Spinelli (Fratelli d'Italia).

Quest’ultima, nel ringraziare Romano Ugolini (patron e organizzatore di Condominio Eco) ha salutato gli intervenuti con le seguenti parole: "In un momento di cambiamenti questo governo saprà ascoltare le richieste delle categorie e con determinazione dare risposte concrete. Il lavoro resta il tema centrale per far ripartire il nostro paese e su questo continueremo ad impegnarci”.

Riguardo i veri beneficiari del miglioramento della qualità del vivere in Condominio, ovvero dei condòmini, ci si è chiesto come poter comunicare loro le tante semplici azioni utili a alzare la propria qualità dell'abitare; partendo da consigli su come ridurre i costi energetici e di incrementare il valore dei propri immobili.


All’organizzazione spetta ora il compito di dare ordine a tutti gli interventi, opportunamente filmati e registrati, consentendo la diffusione dei contenuti a un ancora più ampio pubblico di quello fisicamente presente a Condominio Eco 2022: in attesa della prossima edizione della kermesse, sempre in Ecoarea, già fissata per il 14 e il 15 aprile 2023.

La fiera delle tecnologie, dei prodotti e dei servizi dedicati alla riqualificazione energetica del condominio, per anni ospite di Ecomondo, torna col nuovo format FORUM & EXPO presso lo smart building Ecoarea di Rimini. Ingresso gratuito previa registrazione.